www.dalmassimogoloso.com

PRODOTTI STAGIONATI

LE AFFUMICATURE AVVENGONO SECONDO GLI ANTICHI METODI NATURALI

SPECK coscia NAZIONALE stagionatura 8/10 mesi

Taglio di coscia di maiale privo di stinco e fesa, salato e aromatizzato con vari sapori.
Ha un’asciugatura e affumicatura lenta con il ginepro (pianta aromatica di montagna), stagionatura minima di 8/10 mesi che rende il prodotto molto gustoso.

SPECK coscia TRENTINO stagionatura 10/12 mesi

Taglio di coscia di maiale pesante (circa 160-240 kg) per cui lo speck che ne deriva lo si riconosce dall’altezza e spessore della baffa.

SPECKINO con GRAPPA
al MIRTILLO NERO

Ottenuto da un taglio di coscia (fesa). La ricetta del salume risale ad un antico metodo del nonno che si serviva della grappa per la migliore “sterilizzazione” della carne (l’alcol della grappa, infatti, rallenta la formazione delle muffe e tiene lontano gli acari) e per dare un tocco più deciso e inconsueto al sapore del prodotto.

SPECK da spalmare

Ottenuto con lo speck stagionato (minimo 6 mesi) pulito di cotenna e muffe, macinato con tritacarne sottile. Essendo stagionato, il grasso dello speck diventa cremoso e spalmabile. Ottimo come antipasto con l’aggiunta di mascarpone, nei primi piatti con panna da cucina, negli involtini di carne o di verdure o semplicemente sul pane.

LARDO da spalmare

Il nostro lardo alle erbe stagionato viene pulito dalla cotenna, tagliato a cubetti e tritato sottile più volte fino a diventare una crema soffice. Ottimo da spalmare sui crostini caldi o da sciogliere in padella e farci saltare degli gnocchi o la pasta.

SCHIENA di SUINO affumicata

Ottenuta con il carrè del maiale con ancora attaccato il lardo e la sua cotenna. Salato, aromatizzato, affumicato e stagionato 6-8 mesi.

COPPA di suino affumicata

Ottenuta dal collo del maiale, salata, aromatizzata, insaccata, affumicata ed infine stagionata 6 mesi.

PANCETTA tesa affumicata

Ottenuta dalla pancia del maiale. Stagionata per 4 mesi con affumicatura leggera.

LONZINO AFFUMICATO

La parte della lonza del maiale viene lavorata con le stesse spezie e la stessa affumicatura dello speck, poi viene asciugata, affumicata e stagionata, ottima da tagliare affettata sottile od a pezzetti a coltello.

LARDO alle ERBE
di MONTAGNA

La parte del lardo del maiale viene messa in salamoia con sale ed erbe fresche di montagna per circa 3 mesi, poi viene lavato dal sale ed è pronto al taglio.

CARNE SALADA

Fesa bovina di manzo messa in salamoia per 40 giorni con sale, pepe, rosmarino, alloro, aglio. In cucina si consuma cruda, condita con olio e scaglie di grana, oppure cotta alla piastra.

FILETTO di MAIALE AFFUMICATO

Filetto di maiale salato, aromatizzato con vari aromi e affumicato. Gusto molto delicato ed in cucina si può usare sia cotto che crudo come antipasto o secondi piatti.

KAMINWURST
(radice del camino)

Specialità tipica trentina e tirolese, è un salamino sottile fatto con pepe bianco, molto affumicato.

MORTANDELA affumicata Val di Non

Salume tipico della Val di Non. Alla base c’è un metodo di conservazione della carne suina conosciuto già dall’inizio dell’800 e radicato nelle tradizioni locali. La lavorazione è completamente manuale e l’impasto assomiglia molto a quello del salame. È lavorata con le mani fino a raggiungere una forma sferica e poi avvolta nel retino di maiale (omento), affumicata con faggio e ginepro e stagionata per 40 giorni, si può trovare anche fresca.

CANAPELA
(mortandela alla canapa)

La mortandela alla canapa è un salume innovativo di tendenza, la produciamo con lo stesso impasto della classica con aggiunta di canapa essicata, dopodiché invece di avvolgerle nel retino del maiale, le avvolgiamo nella farina di canapa, poi vengono affumicate e stagionate per 25-30 giorni.

GUANCIALE AFFUMICATO

Il nostro guanciale viene messo in salamoia per circa 20 giorni con sale, pepe, aglio, stecche di cannella, alloro e rosmarino, poi viene asciugato ed affumicato con legno di faggio e ginepro. Dopo una stagionatura di circa 2 mesi, è pronto per essere affettato, oppure tagliato a cubetti per un’ottima pasta alla carbonara o all’amatriciana.

SOPPRESSA TRENTINA

La nostra soppressa viene fatta con carne di suino trentino, sale, pepe ed abbondante aglio, insaccata nel budello naturale e stagionata per circa 30 giorni.
Ottima tagliata affettata sottile oppure anche a coltello un po’ grossetta.

LUGANEGA TRENTINA

É il tradizionale salume di ogni famiglia contadina trentina. Di norma questo prodotto è composto di carne magra di prima scelta, da suini pesanti. Le carni sono insaccate in budello naturale del diametro di 45-50 mm, si formano dei salamini lunghi circa 15-20 cm.

SALAME alle NOCI

Il nostro salame alle noci viene fatto con lo stesso impasto del salame classico di suino, sale e pepe, con aggiunta di pezzetti di noci che danno gusto e anche un po’ di croccantezza, per un salame diverso dal solito.

SALAME di MONTAGNA

Il nostro salame nostrano come vuole la tradizione, 100% carne di suino con sale e pepe naturale, stagionato minimo 30 giorni.

SALAME PICCANTE

Il nostro salame piccante viene fatto con 100% di carne di suino, sale, pepe, peperoncino essiccato e un po’ di finocchietto, veramente speciale sulla pizza o focaccia appena sfornata oppure in un bel panino imbottito.

SALAME di CERVO

Viene fatto con 60% di carne di cervo, esclusivamente cacciati in Trentino, e 40% di carne di suino, stagionato per 30 giorni.

SALAME di CAPRIOLO

Viene fatto con 60% di carne di capriolo, esclusivamente cacciato in Trentino, e 40% di carne di suino, stagionato per 30 giorni. Il capriolo è una carne molto delicata ed un po’ dolcina rispetto al cervo.

SALAME di CAMOSCIO

Viene fatto con 60% di carne di camoscio, esclusivamente cacciato in Trentino, e 40% di carne di suino, stagionato per 30 giorni. Il camoscio si differenzia dal cervo e dal capriolo per il suo gusto intenso di selvatico, consigliato a chi piacciono i sapori forti.